Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


null

Faq: domande frequenti e risposte

Seleziona e clicca sulla domanda di interesse

  • Posso chiedere un intervento di disinfestazione da parte del Centro Antinsetti a casa mia?

  • Questo Centro Antinsetti effettua gli interventi di disinfestazione su richiesta dell' Autorita' Sanitaria Ambientale e degli Enti Pubblici in pertinenze pubbliche (strade, scuole, ospedali, caserme, etc.).
    Non effettua interventi di disinfestazione in domicili privati.
    E' prevista la possibilita' di effettuare interventi di disinfestazione in domicili privati nei casi di emergenze sanitarie relative a forme di indigenze certificate dal Sindaco.
    E' prevista la possibilità di effettuare interventi di disinfestazione in aree pubbliche su segnalazione del privato (solo per zanzare). Per i tempi di risposta alla richiesta e i tempi di esecuzione consultare la
    Carta dei Servizi.
    Consigliamo di visionare i nostri  suggerimenti ai cittadini  poiché spesso le problematiche ascrivibili alle zanzare si trovano presso siti privati nei quali noi non possiamo intervenire se non attraverso l' informazione che stiamo cercando di divulgare alla cittadinanza.
    Per quanto riguarda gli interventi di disinfestazione per blatte in ambito urbano, si porta a conoscenza la corretta procedura che i cittadini devono porre in essere affinché questo Servizio possa programmare gli interventi suddetti.
    Come si può immaginare, occorre una puntuale programmazione in relazione alla totalità delle segnalazioni intervenute da parte di tutti i cittadini.
    Questo perché, per poter effettuare le disinfestazioni, occorre che il Comune interessato predisponga la collaborazione operativa degli Operai per l'apertura dei pozzetti da trattare (in quanto i sottoservizi sono gestiti da ABBANOA) e la collaborazione della Polizia Municipale per garantire la viabilità e la sicurezza degli interventi.
    Detta corretta procedura prevede quindi che l'interfaccia principale del cittadino sia l'Ufficio per le Relazioni con il Pubblico (URP) dell'Amministrazione Comunale interessata (ovvero gli altri Uffici Comunali generalmente preposti all'Igiene Urbana) che consentono una più puntuale organizzazione di carattere generale in relazione alle aree da trattare a seconda delle diverse segnalazioni pervenute; in questo modo si potrà procedere alla puntuale programmazione degli interventi sulla base della disponibilità degli altri soggetti sopra indicati (operai per apertura pozzetti stradali e Polizia Municipale).

    Gli utenti che desiderassero chiarimenti e/o informazioni di carattere generale possono chiamare il nostro Reparto Operativo al n° di telefono 070/606.6481
    Si fa presente agli utenti che eventuali segnalazioni di presenze di insetti in ambito pubblico dovranno essere inoltrate agli uffici preposti del proprio comune di residenza.

  • In cucina trovo degli insettini marroncini che corrono velocissimi. Cosa potrebbero essere?

  • Potrebbe trattarsi di Blattella germanica, un piccolo scarafaggio che infesta gli appartamenti e le aree di produzione/somministrazione alimenti. I punti in cui si va a insediare sono quelli che presentano un microclima caldo umido, come le cucine e i bagni, con infestazioni riscontrabili nelle cerniere dei mobiletti, nelle fessure dei piani cottura e delle cappe, nelle aree vicine a motori di frigoriferi, lavapiatti e altri elettrodomestici. La blattella può essere stata inconsapevolmente introdotta nell’appartamento con cartoni da imballaggio, contenitori di generi alimentari o mobili infestati. Essa inoltre può spostarsi da un appartamento all’altro attraverso le tubazioni degli impianti elettrici, idraulici o di condizionamento, e le aree cave della controsoffittatura o della pavimentazione.

  • Trovo gli scarafaggi in casa, in particolare sul pavimento del bagno e della cucina e a volte anche nella vasca da bagno, cosa posso fare?

  • Probabilmente si tratta dei classici scarafaggi neri da fognatura (Blatta orientalis); bisogna sapere che essi di norma frequentano ambienti umidi e freschi e sono in grado di penetrare nelle abitazioni attraverso le canalizzazioni dei cavi elettrici o delle tubature passanti nella parte interna della struttura muraria. Possono anche risalire direttamente dalle tubazioni di scarico, se il livello dell’acqua presente nei sifoni è insufficiente o se la sifonatura è strutturalmente inadeguata. La lotta contro questi insetti negli appartamenti va condotta con operazioni di piccola manutenzione strutturale, quali la sigillatura con stucco o silicone di tutte le eventuali fessure presenti nella parte muraria (vicino ai lavandini, al W.C., in prossimità dell’ingresso di cavi elettrici o a livello dei cassonetti delle tapparelle, se questi ultimi non sono a chiusura ermetica). Per impedire che gli insetti risalgano direttamente dagli scarichi di pluviali, lavandini, vasche, docce o altri sanitari è buona norma chiudere, durante le ore notturne e/o nel caso di assenze prolungate, gli scarichi stessi con i tappi o collocare le apposite griglie “salvascarico”.

    E' inoltre opportuno effettuare periodiche irrorazioni nei fori di scarico e nei relativi fori di “troppo pieno” con insetticidi spray comunemente reperibili in commercio.

  • Come mai, nonostante il servizio di disinfestazione, le zanzare continuano a esserci?

  • Non sarebbe corretto sostenere che il servizio di disinfestazione da zanzare può eliminare completamente questi fastidiosi parassiti. Quello che è invece possibile fare è contenerne il numero per motivi igienico-sanitari. Poichè i fastidiosi insetti compiono parte del loro ciclo biologico nell’acqua, anche nelle abitazioni e nelle aree limitrofe va evitata la formazione anche di piccole raccolte d'acqua, luoghi ideali per deporre le uova e sviluppare le larve. In questo semplice ma fondamentale accorgimento si riassumono i “dieci suggerimenti ai cittadini" disponibili anche in questo sito.

  • Perchè si fanno gli interventi di disinfestazione da zanzare anche in inverno, quando questi insetti non ci sono ?

  • Anche se non si manifestano e non escono allo scoperto per pungere, le zanzare ci sono anche nei mesi freddi: in inverno le zanzare comuni si riparano in zone degli edifici semiriscaldate e poco frequentate (cantine, autoclavi, caldaie ecc.) per poter sopravvivere al freddo. Molti Comuni,hanno quindi previsto che vengano eseguiti interventi in queste aree anche durante l’inverno: questa azione è molto importante perche' è preventiva, riduce infatti il numero di zanzare che si riprodurranno nella primavera successiva. Ogni zanzara eliminata nel periodo invernale significa tante zanzare che non nasceranno nel periodo estivo.




torna alla home ... >>

Vai su